Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Usa, si ferma l’export vinicolo italiano

Segna il passo l’export di vino italiano negli Stati uniti: l’Italian Wine & Food Institute di New York (Iwfi), riportando i dati relativi ai primi sette mesi del corrente anno, informa che il totale delle esportazioni italiane è stato di 1.497.710 hl contro i 1.501.130 hl del corrispondente periodo dello scorso anno. Secondo la nota dell’Iwfi le esportazioni vinicole italiane sono ammontate, nei primi sette mesi dell'anno in corso, a 1.497.710 hl contro i 1.501.130 hl del corrispondente periodo dello scorso anno. Secondo il presidente dell’Iwfi, Lucio Caputo, questo stop costituisce, dopo anni di costante crescita, un campanello di allarme da non sottovalutare. La brusca frenata dell’Italia è ancora più grave perché avvenuta in un mercato in espansione (+9,3% in quantità e + 6,7% in valore) nel quale la Francia continua a migliorare le sue posizioni con un incremento del 19,9% in quantità e del 20,1% in valore.