Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Filtro
  • 'Vino e Giovani' lancia il suo blog

    ‘Vino e Giovani’, il progetto finanziato dal ministero delle Politiche agricole e forestali e guidato da Enoteca italiana, si dota di un blog. Su www.vinoegiovani.it/blog è già possibile condividere argomenti, affrontare tematiche, scambiare opinioni sui temi legati al rapporto tra le nuove generazioni e il vino.

    Sullo stesso sito vi è poi la possibilità di scaricare il nuovo capitolo de ‘I Fogli di Bacco’, la collana che raccoglie le indagini sociologiche e statistiche dedicate al rapporto tra le nuove generazioni e il vino realizzate dal Dipartimento di Scienze della Comunicazione della Università degli Studi di Siena.


  • Un'Avatar' per il vino della Rioja

    Un breve filmato pubblicitario sul vino della Rioja verrà realizzato con le tecniche 3D del film ‘Avatar’ dal Centro tematico del vino Villa Lucia di Alavesa. Protagonisti una giovane e una ‘Vinfo’, una fata del vino, creata dagli specialisti di animazione, il film utilizzerà le tecniche di motion capture per i personaggi virtuali oltre a telecamere stereo per ricostruire un mondo in tre dimensioni e un elicottero per girare immagini 3D dal cielo.


  • Coldiretti: export vinicolo in forte crescita

    In aumento l’export dei vini italiani del 7,8 per cento in valore dovuto a una crescita sia sui mercati dell'Unione Europea (1,4 per cento) ma soprattutto su quello statunitense (+12,5 per cento); lo afferma una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat sul commercio estero relativi ai primi cinque mesi del 2010.

    Questo trend positivo per il vino italiano, secondo la Coldiretti, dimostra la presenza di nuove e rilevanti opportunità di crescita che potrebbe far sfiorare a fine anno il fatturato del totale dell’export a un valore di 3,5 miliardi di euro.


  • Alto Adige: arriva il Manzoni bianco

    Appuntamento oggi nell'Aula Magna del Centro di sperimentazione Laimburg a Castelvaroco (BZ) dove si svolgerà l'edizione 2010 della Giornata della Vite e del Vino. Tra i punti in programma, la presentazione di una nuova varietà di vino bianco in Alto Adige, il Manzoni Bianco.

    Obiettivo dell'iniziativa è quello di fornire la possibilità di informarsi direttamente sui risultati dei progetti di sperimentazione delle sezioni di viticoltura ed enologia del centro di sperimentazione Laimburg e di apprendere le ultime novità sulle varie tematiche attuali.


  • Disciplinare Aiab per il vino biologico

    L'Aiab, Associazione Italiana Agricoltura Biologica, lancia il disciplinare per il vino biologico nell’intento di superare lo stallo dello scorso giugno quando la Commissione europea ha ritirato la proposta di regolamento sulla vinificazione biologica per il mancato accordo tra i diversi Stati membri dell’Ue.

    L’Aiab e altre associazioni europee hanno così deciso di adattare i propri disciplinari all'ultima bozza proposta dalla Commissione europea, coordinandoli sotto il nome di ‘carta europea per il vino biologico’, il cui testo è disponibile sul sito Aiab.


  • Francia: è il momento delle guide

    I giorni a cavallo tra agosto e settembre sono molto importanti per tutti gli enoappassionati d’Oltralpe: sugli scaffali delle librerie francesi arrivano le nuove edizioni delle guide del vino: il 17 agosto è infatti uscita la Dico-guide des Vins de France 2011, che presenta 750 denominazioni di origine con un occhio attento ai gusti e preferenze del lettore.

    Oggi, 26 agosto, è invece il momento della Grand Guide des Vins de France, di Michel Bettane e Thierry Desseauve, che assegna 17 palmarès, tra cui il vino dell’anno, il produttore dell’anno o ancora i migliori vini della agricoltura biologica. Imperdibile è poi la classifica dei 20 vini top a meno di 6 euro, un pensiero scacciacrisi. Infine, il 1° settembre toccherà alla Guide Hachette des vins 2011, nella quale merita segnalazione il capitolo dedicato ai ristoranti e ai wine bar.


  • Legambiente premia il top dei vini biologici

    Ventesima edizione della Rassegna nazionale dei vini biologici, manifestazione svoltasi in Maremma all’interno di Festambiente, il festival nazionale di Legambiente. Premio New Entry a Piera Martellozzo Spa, di San Quirico (PN), quale migliore azienda che ha partecipato per la prima volta a questa manifestazione, il Premio Speciale, dedicato alle aziende con più vini selezionati dalla Commissione, a Colle Massari Spa di Cinigiano (GR) e infine il Premio Fedeltà alla Fattoria Il Duchesco di Alberese (GR) per per aver partecipato da molti anni con successo a questa rassegna.


  • Al via il Week End del Nobile

    Oltre 30 aziende di Vino Nobile di Montepulciano scenderanno in Piazza Grande per Cantine in Piazza, il tradizionale appuntamento di fine estate aperto a tutti, pensato dal Consorzio e realizzato con il Magistrato delle Contrade.

    Cantine in Piazza è ormai anche il prologo di un altro importante appuntamento: 'A Tavola con il Nobile', il concorso enogastronomico ideato dal Consorzio con il giornalista del Tg2, Bruno Gambacorta. Dopo sette edizioni, l'albo d'oro comprende ad oggi le contrade di S.Donato, Collazzi (due volte), Gracciano e Voltaia, Cagnano mentre la detentrice del titolo è San Donato.


  • È iniziata la vendemmia 2010

    È ufficialmente iniziata in alcune zone vinicole italiane la vendemmia 2010. In Franciacorta, come sempre tra le prime a prendere il via, si preannuncia una ottima qualità grazie all'andamento regolare della stagione. Anche in tutta la Puglia hanno avuto inizio le prime operazioni del taglio di uve bianche Chardonnay, tradizionalmente le prime a giungere a maturazione. Rispetto all'anticipo dello scorso anno, si è registrato un ritorno ad un calendario più tradizionale, merito delle piogge primaverili che hanno favorito un germogliamento uniforme dei tralci e un regolare sviluppo vegetativo.


  • Anche la Liguria emana un bando per la promozione

    Anche la Regione Liguria ha emanato un bando per accedere i fondi UE destinati al finanziamento di progetti e azioni per la promozione dei vini regionali nei paesi terzi. Per partecipare al bando, che in Liguria prevede una dotazione finanziaria di circa 175.000 euro, c'è tempo fino al 15 settembre 2010.

    I progetti dovranno avere durata annuale e un costo non inferiore ai 100.000 euro. Il contributo copre il 50% del costo totale e al bando sono ammessi operatori pubblici e privati. Sul portale regionale dell'agricoltura in Liguria è possibile scaricare il bando completo.


  • DO Tierra de León, export in calo

    In contrasto con gli sviluppi del mercato in Spagna, la DO Tierra de León non è sfuggita al calo delle vendite sui mercati esteri. Così, ad esempio, la Ribera del Duero è scesa da poco più di otto milioni di bottiglie nel 2008 a meno di 3,5 milioni nel 2009, mentre in Rueda la diminuzione è stata minore, da 7,97 milioni di bottiglie a 6.5 milioni, (-18,5 per cento). Germania e Stati Uniti i principali paesi di destinazione. Costante invece il consumo interno.

    Per quanto riguarda le altre tre denominazioni di origine nella Comunità, Toro, El Bierzo e Cigales, il volume totale di vendite dello scorso anno risulta simile a quella del 2008, sebbene nel caso delle esportazioni ci siano grandi differenze. Così, il Toro è rimasto a livelli simili nelle vendite all'estero negli ultimi cinque anni, tra il 22 e il 31 per cento del mercato, mentre i vini di El Bierzo e Cigales hanno registrato una certa controtendenza.


  • Confagricoltura, +2,5% la vendemmia 2010

    La vendemmia 2010 sarà una buona annata qualitativa e quantitativa. Incrementi produttivi si avranno soprattutto al Nord (+4,3%) e inferiori al Sud (+0,3%); per un incremento medio stimato del 2,5%. Lo prevede l'Osservatorio sul vino di Confagricoltura, che stima per quest'anno una produzione complessiva di 46,5 milioni di ettolitri, in linea con i valori medi dell'ultimo decennio.

    Sempre per Confagricoltura, le fitopatie sono state contenute nonostante le abbondanti piogge primaverili che hanno implicato una maggiore attenzione in vigna per l’oidio e peronospora. Lo stato vegetativo nel complesso è valutato positivamente e durante il periodo della fioritura e dell’allegagione il livello qualitativo è stato preservato.


  • Questa sera torna 'Calici di stelle'

    Questa sera, nella notte di san Lorenzo, la notte delle stelle cadenti, torna 'Calici di Stelle' il tradizionale incontro estivo firmato da Città del vino e dal Movimento turismo del vino, che offre a tutti la possibilità di godersi 'la pioggia di lacrime di San Lorenzo' in compagnia di un vino di qualità. Un appuntamento che coinvolge circa duecento città a forte vocazione vinicola e che vedono la partecipazione di quasi un milione di persone.

    Con il suo ricco calendario di eventi l’edizione 2010 è dedicata all’ambiente, per ricordare a tutti come il tema dell’ecosostenibilità trovi sempre più spazio nel mondo del vino. Tra una degustazione e l’altra sarà possibile osservare il cielo e le stelle sotto la guida esperta dell’Unione Astrofili Italiana, e, per promuovere il consumo moderato e consapevole, in molte piazze e cantine sarà possibile ricevere gratuitamente un etilometro per un test immediato prima di mettersi alla guida.


  • Le vendite di Rioja oltre il 15% nel primo semestre 2010

    Le cantine della Doc Rioja hanno venduto, in questo primo semestre, quasi 1,35 milioni di hl, una crescita di oltre il 15% rispetto agli 1,165 milioni di hl dello stesso periodo dello scorso anno. 956.000 hl sono stati assorbiti dal mercato interno, mentre i restanti 390.000 hl sono andati all'export.

    Lo riferisce il Consejo regulador della Rioja aggiungendo che i vini giovani sono in testa alle vendite con 580.000 hl (+9%), seguono i vini "crianza", invecchiati almeno due anni, (560.000 hl, +18%); al terzo posto i vini "reserva", tre anni di invecchiamento, (190.000 hl, +31%), infine i vini "gran reserva", cinque anni di invecchiamento, (20.000 hl, +21%).


  • 1,3 mln di euro per i vini marchigiani...

    La giunta regionale marchigiana, recependo l'atto del Ministero per le Politiche agricole per la promozione estera dei vini, ha messo a disposizione 926 mila euro per progetti di valorizzazione estera dei vini marchigiani, a cui si aggiungono ulteriori 370 mila e 400 euro di risorse regionali. Le modalità d'utilizzo dello stanziamento saranno disciplinate da un apposito bando, ancora da emanare, per la campagna 2010-11.

    Il contributo pubblico sui progetti sarà del 50 per cento, con un ulteriore 20 per cento stanziato dalla Regione. Nessuna maggiorazione, e quindi contributo del 50%, se nei progetti sarà presente anche una sola azione rivolta alla promozione e pubblicità di uno o più marchi commerciali.


  • ...e 1,4 milioni per quelli lombardi

    È stato approvato dalla regione Lombardia il bando di presentazione delle domande di contributo per la promozione dei vini lombardi per l'annata 2010-11. Le domande devono essere presentate entro il 15 settembre. Tutta la documentazione è reperibile sul sito della Regione Lombardia nella sezione Bandi e Agevolazioni.

    Il bando prevede il finanziamento per azioni di promozione e pubblicità, partecipazioni a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale e per campagne di informazione e promozione. L'importo dell'aiuto è pari, al massimo, al 50% della spesa ammessa del progetto. La percentuale di intervento pubblico, in caso di integrazione del contributo comunitario con altri fondi pubblici, può essere elevata fino a non oltre il 70%.


  • Inizia il 'Wine and Food Film Festival'

    Da stasera e fino al 20 agosto palazzo Valentini, sede della provicia di Roma, apre le sue porte per il secondo Wine and Food Film Festival, una rassegna di quindici pellicole con denominatore comune il mangiare bene, la gastronomia e il vino.

    Ogni proiezione serale verrà preceduta da letture teatrali di giovani attori e da degustazioni di prodotti dell'Enoteca Provincia Romana. Ai partecipanti, inoltre, verrà distribuita la guida 'Pillole di cultura' che raccoglie il meglio della programmazione artistica, musicale e culturale che si svolge da maggio a dicembre in oltre sessanta Comuni della Provincia di Roma.


  • Vendemmia 2010, testa a testa Italia-Francia

    Nel 2010 l’Italia potrebbe sorpassare la Francia nella produzione di vino, con un aumento fino al 5% rispetto allo scorso anno, su valori superiori a 47,5 milioni di ettolitri. È quanto stima la Coldiretti per la vendemmia 2010 evidenziando che la produzione dei rivali d'oltralpe si attesterà, secondo le previsioni di Franceagrimer, su una produzione pari a 47,3 milioni di ettolitri, rispetto ai 46,7 milioni di ettolitri dello scorso anno quando risultò superiore a quella italiana ferma, secondo l’Istat, a 45,4 milioni di ettolitri.

    La cautela è comunque d'obbligo perché il mese di agosto è da sempre determinante per fissare qualità e quantità della produzione vinicola.