Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Leggera diminuzione in volume dell’import di vini in Svizzera

Nel corso dei primi nove mesi del 2011 l’importazione di vini in Svizzera ha registrato un volume pari a 132,6 milioni di litri con 2,9 milioni di litri in meno rispetto all’anno precedente. L’import di vini bianchi ha continuato a crescere superando di 1 milione di litri l’anno 2010 (+4%) e questa tendenza è stata confermata sia per lo sfuso sia per l’imbottigliato.

Al contrario i vini rossi hanno subito una riduzione nell’import da 102,6 e 98,5 milioni di litri, in particolare per lo sfuso la flessione è stata pari a 5,5 milioni di litri (-11,4%) sul 2010. Nettamente diverso l’andamento dei vini rossi in bottiglia che è cresciuto da 54 a 55,6 milioni di litri. Leggero incremento anche per i vini spumanti, da 8,8 a 9 milioni di litri.

Alla fine di settembre dello scorso anno il valore dei vini importati ha raggiunto i 707 milioni di franchi con un decremento rispetto ai 740 milioni dell’anno precedente. L’Italia si colloca al primo posto sia in quantità sia in valore seguita dalla Francia.