Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Lo Champagne archivia un eccellente 2011

323 milioni di bottiglie spedite (+1,09%) per un valore di 4,4 miliardi di euro (+7%). Per il Consiglio interprofessionale dei vini di Champagne (Civc) il 2011 è il terzo miglior anno commerciale nella storia dello Champagne, non molto distante dai 338,7 milioni di bottiglie nell’anno record 2007.

Le crescite più sostenute si sono avute nei mercati extraeuropei: +14,4% negli Stati Uniti, con 19,4 milioni di bottiglie, segue il Giappone con 7,9 milioni di bottiglie (+14,4%) e l’Australia con 4,9 milioni di bottiglie (+32%). Nella vecchia Europa le vendite crescono in Germania dell’8,5% con 14,2 milioni di bottiglie, in Belgio (9,5 milioni di bottiglie, +8,5%) e in Italia (7,6 milioni di bottiglie, +6,3%) mentre la Svezia, con le sue 2,4 milioni di bottiglie, +6,6%, entra nella lista dei primi dieci paesi importatori di Champagne. In leggero calo invece il mercato interno francese, -1,9%, rispetto all’anno scorso, a causa di un rallentamento delle vendite negli ultimi mesi dell’anno scorso.