Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Equalitas, la sostenibilità del vino italiano

‘C'è un grande lavoro di squadra dietro questo progetto, con soggetti cruciali dell'esperienza vitivinicola italiana uniti sotto la chiave della sostenibilità’. Sono le parole del ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, durante la presentazione ieri al Vinitaly di Equitas, un nuovo modello di sostenibilità unico per il settore vitivinicolo italiano. Proposta da Federdoc, Unione italiana vini, il gruppo CSQA-Valoritalia, 3A vino e Gambero rosso lo standard Equalitas vino sostenibile è formato da una serie di parametri ben misurabili di biodiversità, consumi, impronta carbonica, gestione fitosanitaria che abbracciano diversi punti di vista sociali, ambientali ed economici. Il modello per ora è ancora su base volontaria, ma l’obiettivo dichiarato dai promotori è quello di ottenere un riconoscimento pubblico di questo standard che possa essere preso come base dal ministero delle Politiche agricole per una migliore definizione del quadro normativo generale.