Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Vendemmia 2010, l’Italia primo produttore al mondo

Dai dati finali dell’ultima vendemmia comunicati dalla Commissione europea, l’Italia è diventata il primo produttore al mondo di vino, con 49,6 milioni di hl, sorpassando la Francia, con 46,2 milioni di hl. Per quanto riguarda l’export, l’Italia è il paese che esporta di più in quantità, 20 milioni di hl contro i 13,5 della Francia, ma resta indietro sul piano del fatturato con 6,3 miliardi di euro (+14%) della Francia contro 3,9 (+12%) dell'Italia. E proprio l’export continua ad andare a gonfie vele: +15% nel primo bimestre del 2011 (6% all’interno dell’Ue) e in particolare negli Stati Uniti dove, con un +31%, l’Italia diventa il primo mercato di sbocco in valore davanti alla Germania.

Il ministro per le Politiche agricole, Saverio Romano, commentando positivamente i risultati, ha ricordato che nei prossimi tre anni il vino italiano potrà contare su un budget complessivo di quasi 500 milioni da spendere sui paesi terzi.