Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

In piena espansione il vino biologico in Francia

Si sono chiuse ieri a Montpellier le porte del 18° Salone dei vini biologici ‘millésime bio’, nel quale 560 espositori di 15 nazioni hanno per tre giorni presentato il meglio di questa produzione che ormai si sente in grado di competere ad armi pari con la produzione vinicola tradizionale sul versante della immagine e della qualità. E in effetti i numeri statistici confermano una costante ascesa: secondo gli ultimi dati statistici la viticoltura biologica o in conversione interessa ormai una superficie di 90.000 ettari, ripartiti tra Italia, Francia e Spagna.

In Francia le vendite di vini biologici hanno raggiunto nel 2009 un fatturato di 254 milioni di euro, in aumento del 34% in tre anni e il 70% della produzione prende la via dell’export. Il 25% degli acquisti avviene nella grande distribuzione, il 21% in negozi e magazzini specializzati, il 14% dal produttore, il 9% presso una cantina, l’8% sul mercato. E per quanto riguarda la ristorazione, gli organizzatori del Salone sottolineano, come segno di qualità, che ora anche in grandi ristoranti da due stelle Michelin come Senderens o Joël Robuchon è possibile ordinare al tavolo dei vini biologici.