Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Usa, nuove indicazioni facoltative sulle etichette dei vini

L’Alcool and Tobacco Tax and Trade Bureau statunitense ha emanato dei nuovi regolamenti per l’etichettatura dei vini e delle bevande alcoliche (vedi il comunicato stampa relativo). È ora possibile aggiungere sull’etichetta, per il momento facoltativamente, alcune informazioni nutrizionali, le cosiddette ‘serving facts’, che riportano la quantità di una dose singola della bevanda, il numero di dosi singole per bottiglia, i grammi di carboidrati, proteine e grassi per dose singola.

Gli operatori del settore per il momento non hanno bisogno di aggiungere queste nuove informazioni sull’etichetta se la medesima è già conforme alla regolamentazione vigente, rimane però la preoccupazione dei produttori vitivinicoli europei che spesso ciò che è facoltativo diventa troppo velocemente obbligatorio.