Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Napa Valley a rischio fillossera

È iniziata nella Napa Valley una massiccia opera di sradicamento e di reimpianto per proteggere le vigne dal rischio fillossera. Dovrebbe durare cinque o sei anni e interesserà il 15% del totale dei vigneti, cioè circa 2600 ha, ma già da adesso si pone il problema della carenza di barbatelle per il reimpianto, per cui la lista di attesa è in alcuni casi di due anni.

Questa azione di rinnovamento dei vigneti viene però vista da numerosi produttori californiani come una occasione per imprimere un cambiamento rispetto alle scelte compiute negli anni Novanta, quando l’Europa ma soprattutto la Francia erano i modelli da imitare. Si sta insomma facendo largo una mentalità diversa, che guarda ora più al binomio vino territorio invece che semplicemente inseguire gli altri paesi produttori. Non più lo strapotere di Cabernet Sauvignon e di Chardonnay, quindi, ma spazio anche a vitigni nuovi, in grado di valorizzare al meglio il terroir della Napa Valley.