Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

La produzione vinicola Ue è di 171,2 milioni di hl

La produzione vinicola per l’anno 2013-14 dei 28 paesi dell’Ue è stata di 171,2 milioni di hl. Questo è il dato ufficiale che è la somma delle singole produzioni nazionali che ogni stato membro, come richiede l’art. 19 del regolamento 436/2009, comunica alla Commissione europea entro la fine di novembre. L’Italia rimane il primo paese produttore, con 46,5 milioni di hl e una crescita del 2% rispetto alla precedente campagna, ma il risultato più eclatante è il sorpasso della Spagna sulla Francia per il secondo posto: una crescita del 33% ha infatti permesso alla Spagna di passare da 34,2 milioni di hl agli attuali 45,5 mentre la Francia, pur crescendo del 7%, è passata da 41,4 milioni di hl a 44,1.

Dopo questi tre paesi, che assieme rappresentano l’80% della produzione Ue, non vi sono altre sorprese: la Germania è quarta con 9,11 milioni di hl, seguono il Portogallo (6,74), la Romania (5,94), la Grecia (3,7), l’Ungheria (2,6). Da segnalare poi per la prima volta la produzione vinicola della Croazia (1,42 milioni di hl) essendo diventata membro dell’Ue solo dallo scorso 1° luglio.