Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Usa, il vino italiano in controtendenza

Nei primi nove mesi di quest’anno le importazioni di vino italiano in Usa confermano un andamento positivo, con un aumento in quantità del 4% ma una piccola diminuzione (-3%) in valore. Altrettanto positivo il comparto degli spumanti, con un più consistente aumento del 18,4% in quantità e del 5,4% in valore. Sono questi i dati statistici forniti in questi giorni dall’Italian Wine & Food Institute di New York, il quale osserva come nel complesso l’import di vino italiano è stato, nei nove mesi in esame, di 1,92 milioni di hl pari a un valore di 971,5 milioni di dollari. Il vino italiano rappresenta il 29% del totale dell’import vinicolo Usa il quale, negli stessi nove mesi, è invece diminuito dell’1,2% in quantità e dell’1,6% in valore.