Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Il Mipaaf diventa il ministero dell’Agroalimentare

Il ministero delle Politiche agricole cambia nome e diventerà ministero dell'Agroalimentare. L’annuncio è stato dato mercoledì scorso dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, durante la firma del protocollo di intesa ‘Diamo credito all’agroalimentare’, tra il ministero stesso e il gruppo bancario Intesa Sanpaolo, che prevede uno stanziamento di 6 miliardi di euro in 3 anni a favore di investimenti e occupazione nell’agroalimentare. La nuova denominazione è un effetto diretto della riforma Madia sulla semplificazione della pubblica amministrazione, ma il cambio del nome ha un significato più profondo: ‘Il food è un settore in cui l’Italia non ha rivali sul pianeta, è un parte importante del presente dell’Italia e dell’impegno del nostro governo e lo sarà sempre di più in futuro: per questo abbiamo deciso di cambiare il nome del ministero guidato da Maurizio Martina’, ha spiegato sulla propria pagina Facebook il presidente Renzi.