Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Uk, proteste contro la politica fiscale del governo

La Wine & Spirit Trade Association britannica ha contestato con forza quanto previsto dalla Finanziaria 2016 del governo inglese che vede il blocco delle accise su birra e alcolici ma non per il vino. L’anno scorso non venne attuato nessun aumento delle accise, anzi birra e alcolici ebbero una riduzione della tassazione ordinaria e ancora una volta il vino rimase escluso. Queste decisioni del governo in materia fiscale, fanno notare alla Wine & Spirit Trade Association, rappresentano una penalizzazione immeritata del settore vinicolo nazionale, considerando anche il difficile momento di congiuntura che vede il recente deprezzamento della sterlina britannica, e quindi un import più svantaggioso, unito al bisogno della giovane industria vinicola inglese di un supporto anche fiscale invece di tassazioni sempre più elevate.