Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

In Francia i ristoranti preferiscono il vino al bicchiere

La quasi totalità dei ristoranti in Francia serve vino al bicchiere. Economica, conviviale e sinonimo di consumo moderato, questa formula è in forte espansione e può essere ancora molto sviluppata e diversificata. Una ricerca condotta dal gruppo francese CHD Expert su 180.000 esercizi ci mostra che lo scorso anno l’89% dei ristoranti in Francia ha proposto la formula del vino al bicchiere, mentre due anni prima erano solo il 78%.

Nicolas Nouchi, direttore di CHD Expert France, ricorda che il vino al bicchiere nei ristoranti non è una novità, ma che si sta sviluppando maggiormente negli ultimi anni anche grazie alla crisi. Sempre più spesso i ristoratori accompagnano al piatto del giorno un bicchiere di vino che permette loro di aver anche un maggior margine di guadagno rispetto alle tradizionali bottiglie. Dall’altra parte il consumatore sostiene un costo minore, mediamente dai 3 ai 5 euro per un bicchiere di vino di fascia media.

I ristoranti che applicano maggiormente questa formula sono quelli appunto di fascia media i cui conti vanno dai 15/20 euro a persona e che sono anche la maggior quota di mercato della ristorazione in Francia e non solo. Il prezzo medio dei bicchieri di vino più venduti si aggira intorno ai 3,10/3,50 euro. La formula si potrebbe ancora espandere e diversificare maggiormente, in tempi di crisi i consumatori cercano l’economicità e nel contempo sono curiosi di provare vini diversi senza dover spendere per un’intera bottiglia. Potrebbe essere un’opportunità anche per i produttori di vino, poiché le negoziazioni con i ristoratori non si limiterebbero solo al prezzo e al margine di guadagno come per il mercato della bottiglia ma anche alla qualità e diversità dei vini.

I consigli di CHD Expert ai produttori di vino per vendersi meglio: preparare una accurata descrizione dei propri vini: vitigno, profilo organolettico, temperatura alla quale vanno serviti; suggerire dei piatti precisi a cui vanno accompagnati i vini; presentare bene la gamma e varietà delle tipologie prodotte; chiedere di incontrare chi si occupa del servizio nei ristoranti e della scelta del vino per presentare i propri vini. (g.r.)