Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Gelate primaverili: colpite Germania e California

Un cuneo di aria fredda da nord est, come accadde nel 1981 e nel 1997, e nella notte tra martedì e mercoledì scorso le temperature sono scese sotto zero compromettendo i vigneti di molte zone della Germania. Il 30% dei vigneti nel Rheinhessen e in Franconia è danneggiato, con punte dell’80% in alcune località del Palatinato e del Württemberg: non è ancora possibile stimare come questa gelata influirà sulla vendemmia autunnale, certamente vi sono stati danni maggiori del solito perché a causa delle alte temperature di qualche settimana fa, decisamente superiori alla media, molte piante erano cresciute precocemente e i germogli erano già lunghi 25-30 centimetri.

Anche in California si contano i danni del gelo, poiché lo scorso 8 aprile aria polare proveniente dall’Alaska ha colpito nella notte le regioni di San Luis Obispo e la parte meridionale della contea di Monterey. Queste basse temperature sono state giudicate assai eccezionali, mai raggiunte negli ultimi 40 anni, nonostante l’influenza del clima marittimo di queste regioni che abitualmente limitano le differenze termiche.