Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Un ‘tetto’ di 3500 ettari in Friuli per il Prosecco

La giunta regionale friulana ha stabilito in 3500 ettari il tetto massimo per la superficie vitata del Prosecco, provincia di Trieste esclusa. È stata così accolta parzialmente l’originaria proposta del Consorzio interregionale della Doc Prosecco che aveva chiesto anche un limite temporale, e non solo quantitativo, per l’iscrizione allo schedario vitivinicolo relativo.

La richiesta del consorzio nasce dalla necessità di evitare una diminuzione del prezzo di vendita del vino e delle uve, visto che attualmente si è in presenza di una forte crescita dell’offerta, ma non di una altrettanto forte crescita della domanda. La delibera approvata concede ai relativi consorzi, in accordo con la regione Veneto, di richiedere interventi sulle iscrizioni dei vigneti ogni qualvolta se ne ravvisi la necessità.