Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Spagna, 55 milioni di euro di multa per impianti illegali

Il tribunale della Corte di giustizia europea ha respinto il ricorso della Spagna relativo alla causa T-206/08 che chiedeva il parziale annullamento della decisione della Commissione Ue 2008/321/CE in merito ad una ammenda di 54,9 milioni di euro ricevuta per avere impiantato illegalmente 9280 ettari di vigneti nel 2003-2004 nelle regioni della Estremadura e della Castilla la Mancha.

Tra le varie osservazioni il tribunale Ue ha constatato che le autorità spagnole avevano indirizzato i loro ispettori verso gli impianti i cui proprietari avevano domandato la regolarizzazione che si applicava prima del 1 settembre 1998, il che aveva permesso a quelli che non avevano richiesto la regolarizzazione di eludere sistematicamente i controlli. L’Organizzazione comune del mercato stabilisce che i vigneti illegali antecedenti il 1998 possono essere regolarizzati con misure come l’acquisto dei diritti di impianto mentre i vigneti impiantati successivamente devono essere estirpati e la loro produzione non può giungere sul mercato.