Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Antinori rientra nel Consorzio Chianti classico

Dopo 37 anni la Marchesi Antinori è rientrata nel Consorzio del Chianti classico dal quale era uscita nel 1975. Antinori era l'ultima grande azienda operante sul territorio non associata al Consorzio che ora, con questo rientro, può affermare di rappresentare la quasi totalità della produzione di Chianti classico. Si completa così il quadro di partecipazione degli associati al più antico Consorzio vinicolo italiano di tutela e valorizzazione, che ora rappresenta la quasi totalità della produzione di Chianti classico. Antinori era infatti l'ultima grande azienda operante sul territorio non associata al Consorzio Vino Chianti classico.

‘Siamo molto contenti di questo ritorno - ha dichiarato il presidente del Consorzio Marco Pallanti - ora ci sentiamo tutti un po' più forti e pronti per un nuovo start up sui mercati di tutto il mondo’ mentre per il direttore del Consorzio, Giuseppe Liberatore, ‘siamo in un momento importante in cui c'è bisogno di essere tutti insieme per svolgere un passo in avanti e un ulteriore rilancio del nostro marchio’. Il direttore Liberatore ha poi aggiunto che ‘stiamo lavorando a un riassetto della denominazione: avremo un cda alla fine di questo mese e poi un confronto in assemblea con i soci’. Non verrà toccato il disciplinare ma gli interventi riguarderanno la ‘piramide produttiva, saranno a livello di prodotto e di marchio che deve diventare sempre più un elemento unificante e distintivo’.