Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Il numero di esportatori di vino in Cina cresce verticalmente

Organizzata direttamente dalla Vinexpo di Bordeaux, dal 29 maggio ad oggi si svolge ad Hong Kong la Vinexpo Asia Pacific, un evento fieristico appositamente creato per i mercati asiatici e soprattutto cinesi al quale prendono parte più di 1000 espositori di 28 paesi. Durante la manifestazione Rabobank ha voluto fare il punto sulla situazione del mercato del vino in Cina con un report apposito che aiuta a capire come si sta muovendo il più grande mercato potenziale del mondo con i suoi un miliardo e trecento milioni di abitanti.

Secondo le dogane cinesi il numero degli importatori di vino nel 2011 è cresciuto a 3863 unità, una crescita del 200% in cinque anni. Il vino in bottiglia importato in Cina è di 2,4 milioni di hl (una crescita del 65% annuale) e rappresenta il 17% del mercato totale cinese di circa 14 milioni di hl. Il vino in Cina è ben posizionato per il futuro con un numero crescente di giovani tra i 20 e i 40 anni con un buon potere di acquisto e interessati a conoscere il vino: per loro i canali alimentari, gli alberghi e i ristoranti sono destinati ad acquistare sempre maggior importanza.