Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Assolta Italissima dalle accuse lanciate nel 2009 da Vinexpo

La Corte di appello di Bordeaux ha definitivamente assolto la società Ital-Assist dall’accusa di ‘parassitismo economico’ annullando così la precedente condanna ricevuta nel 2011 per avere organizzato un evento promozionale per il vino italiano, Italissima era il suo nome, nel giardino di un hotel prospiciente il recinto fieristico durante l’edizione 2009 del Vinexpo. Secondo la Corte di appello, infatti, era impossibile confondere le due manifestazioni, Vinexpo e Italissima, perché di ampiezza totalmente differente e svoltesi in due luoghi ben distinti, seppure ravvicinati.

Ma nello scorrere il curriculum dei giudici che in precedenza avevano condannato Ital-Assist si è trovata solo ora una scoperta davvero singolare che forse spiega il perché della severità nella condanna di primo grado e della relativa ammenda allora comminata di 150.000 euro: uno di loro, Pierre Guinchard, risultava alle dipendenza del barone Philippe de Rotschild, il prestigioso gruppo vitivinicolo del Médoc, ed inoltre era uno degli amministratori delegati della Xavier de Eizaguirre ed anche presidente del consiglio di sorveglianza dello stesso Vinexpo. Un conflitto di interessi niente male!