Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Argentina, un nuovo marchio per rilanciare i consumi

L’Istituto nazionale della viticoltura argentina ha lanciato una iniziativa, denominata ‘Vino Turista’: si tratta di un marchio, in sostanza, dal nome ‘Cruz del Sur’, da apporre sui vini che supereranno una analisi fisico-chimica e una sensoriale ad hoc così da evidenziarli sulla carta dei vini di ogni ristorante come prodotti di qualità offerti ad un prezzo ragionevole. Una legge nazionale, infatti, impone a tutti i ristoranti del paese di avere in lista almeno un vino da tavola a prezzo calmierato, e questo nuovo marchio permetterà così di garantire un valore qualitativo il più possibile corretto per la clientela.

L'obiettivo è non solo di soddisfare la domanda dei turisti, ma anche quella di attirare gli argentini stessi (ricordiamo che qualche anno fa in Argentina il vino è stato dichiarato ‘bevanda nazionale’) e riuscire così ad innescare una ripresa dei consumi di vino. Ecco perché è stato scelto come nome la Croce del Sud: una costellazione dell’emisfero australe tra le più brillanti e caratteristiche e quindi, per analogia, un punto di riferimento facilmente individuabile per il consumatore.