Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Friuli, al via la fusione tra Rauscedo e Codroipo

Un nuovo polo enologico di tutto rispetto, che ora associa 550 viticoltori friulani con più di 1200 ettari di vigneto: è il risultato della fusione tra la cantina di Rauscedo (Pordenone) e quella di Codropio (Udine). Rauscedo è una delle storiche cantine cooperative del Friuli-Venezia Giulia, con una capacità produttiva di 143.000 ettolitri e che, nell’ultima vendemmia, ha trasformato 175.000 quintali di uve, di cui l’80% a bacca bianca. Codroipo invece dispone dal 2005 di un moderno impianto d’imbottigliamento e di spazi che consentono un raddoppio dell’attuale capacità produttiva, pari a 20.000 quintali di uve. Entrambe le strutture dispongono di punto vendita, e uno dei primi effetti della fusione sarà quello di ridurre del 15% circa il costo di trasformazione delle uve.