Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Deroga temporanea per il taglio Igp fuori zona

Il divieto delle operazioni di assemblaggio e taglio sui vini Igp al di fuori della relativa zona di produzione, in vigore dal 5 giugno scorso, non ha mancato di causare numerosi disagi, specialmente per le aziende che si erano già impegnate in tale data con appositi contratti. A tale proposito il ministero delle Politiche agricole, con la circolare n. 19381 del 17 giugno, informa che in via transitoria i vini Igp pronti per il consumo e provenienti dalla vendemmia 2012 e precedenti, per le quali alla data del 5 giugno le ditte interessate avevano già stipulato appositi contratti di acquisto, possono continuare ad effettuare le operazioni di assemblaggio e di taglio dei vini Igp anche fuori dalla zona di produzione, tenendo però sempre conto delle eventuali deroghe previste dai disciplinari. Per tutti gli altri casi, resta in vigore il divieto.

In merito poi alla dolcificazione dei vini Igp, nella stessa circolare il ministero informa che tale pratica può essere effettuata anche fuori dalla zona di vinificazione prevista dal disciplinare limitatamente alla fase di commercio all’ingrosso e se il processo di elaborazione si è concluso all’interno di tale zona.