Seguici anche su
facebook  rss  twitter

Documentazioni

L'esperto risponde
L' avv. Ermenegildo Mario
Appiano
risponde su temi
di contrattualistica commerciale,
sulla tutela dei marchi all'estero
e sulla legislazione vinicola

Ricerca nel sito

Gli allergeni in etichetta dal 1° gennaio 2013

Il Comitato di gestione vini di Bruxelles, riunito il 17 aprile scorso, si è pronunciato favorevolmente sulla proposta di regolamento che prevede le modalità applicative per l’indicazione degli allergeni in etichetta. Il testo propone la sostituzione dell’articolo 51 del regolamento 607/09 che attualmente disciplina l’indicazione dei solfiti. Entro fine aprile anche la Dg Sanco (Direzione generale della Sanità) della Comunità Europea darà il via libera alle nuove disposizioni.

Si prevede che l’obbligo di indicazione in etichetta si applicherà solo ai prodotti dell’allegato XI ter del reg. 1234/07 nei quali risultino rilevabili gli allergeni, in base ai metodi ufficiali dell’OIV. Rimane pertanto possibile l’utilizzo di alcune sostanze allergeniche e se non sono rilevabili nel prodotto finale non dovranno essere indicate nell’etichettatura. L’obbligo decorre dal 1° gennaio 2013 per i prodotti immessi in commercio o etichettati dopo tale data. Il dispositivo prevede anche le diverse diciture da riportare unitamente alla dicitura 'contiene'.